Home » Apple » Le migliori Notizie della settimana: Rumors Apple Glass, Jailbreak iOS 13.5 e altro

Le migliori Notizie della settimana: Rumors Apple Glass, Jailbreak iOS 13.5 e altro

Le migliori Notizie della settimana: Rumors Apple Glass, Jailbreak iOS 13.5 e altro

Bentrovati con il consueto appuntamento di iSpazio Best of the Week, rubrica in cui andiamo a riassumere le migliori notizie della settimana.

Nella Best of the Week di oggi:

  • Caratteristiche display iPhone 12
  • Rumors Apple Glass
  • Apple e Google lanciano ufficialmente l’API di notifica dell’esposizione COVID-19
  • Apple non includerà le EarPods nella confezione di iPhone 12?
  • Shortcuts Central: il sito di iSpazio dal quale scaricare tantissimi Comandi Rapidi per iPhone ed iPad
  • Apple avvia produzione di massa di AirPods Studio
  • unc0ver 5.0 è ufficialmente disponibile per tutti i dispositivi che eseguono iOS 13.5

Caratteristiche display iPhone 12

Secondo un rapporto dell’analista di display Ross Young, i prossimi modelli di iPhone 12 useranno tutti display OLED flessibili prodotti da Samsung, BOE e LG Display, con alcune nuove funzionalità note come il colore a 10 bit.

iPhone 12 da 5,4 pollici

Young afferma che l’iPhone 12 sarà dotato di un display OLED flessibile prodotto da Samsung Display, con touch integrato Y-OCTA. Y-OCTA è la tecnologia di visualizzazione flessibile Samsung in cui il sensore touch è posizionato direttamente sul pannello OLED senza la necessità di un touch layer separato.

L’iPhone da 5,4 pollici avrà una risoluzione di 2340 x 1080 e 475 PPI.

iPhone 12 da 6,1 pollici Max

Anche l’iPhone 12 Max da 6,1 pollici avrà un OLED flessibile prodotto però da BOE e LG Display con un sensore touch aggiuntivo e una risoluzione di 2532 x 1170 e 460 PPI.

iPhone 12 Pro da 6,1 pollici

La versione Pro di fascia alta dell’iPhone da 6,1 pollici in arrivo nel 2020 sarà dotata di un display OLED flessibile Samsung e Young afferma che sarà uno dei primi smartphone con 10 bit di colore.

Non si prevede che l’iPhone 12 Pro da 6,1 pollici disponga della tecnologia Y-OCTA e presenterà la stessa risoluzione dell’iPhone 12 da 6,1 pollici a 2532 x 1170 e 460 PPI.

Young afferma che Apple potrebbe portare la gamma dinamica (XDR) alla sua linea di iPhone, che come caratteristiche ha 1.000 nit di luminosità a schermo intero e 1.600 nit di luminosità di picco. I display Samsung non possono raggiungere questi livelli, quindi se Apple decidesse di utilizzare XDR, le specifiche dovranno essere modificate.

L’analista non prevede che l’iPhone 12 di Apple utilizzi la tecnologia LTPO a basso consumo, una caratteristica che Young ritiene necessaria per un display a 120Hz perfettamente funzionante, date le capacità di risparmio energetico della tecnologia LTPO.

Senza LTPO, 120Hz è ancora possibile, ma potrebbe essere limitato a risoluzioni non native o porterà ad un significativo consumo di energia.

iPhone 12 Pro da 6,7 ​​pollici Max

Il più grande modello di iPhone 12 Pro che Apple prevede di rilasciare nel 2020 presenterà un display da 6,68 pollici con una risoluzione di 2778 x 1284 a 458 PPI.

Young ritiene che questo modello avrà il supporto Y-OCTA, colore a 10 bit e sarà compatibile con XDR. Come l’iPhone 12 Pro, potrebbe anche avere una frequenza di aggiornamento di 120Hz, ma ancora una volta, senza LTPO.

Rumors Apple Glass

Il noto leaker Jon Prosser ha pubblicato un video in cui parla degli occhiali smart AR di Apple. Prevede che tutta l’elaborazione dei dati avverrà su un iPhone connesso in modalità wireless, in modo simile a come comunica l’Apple Watch.

Gli occhiali AR del colosso di Cupertino si chiameranno Apple Glass, saranno venduti al prezzo di 499 dollari + prescrizione – sembra che Apple stia pianificando il supporto per le lenti graduate.

In corrispondenza della tempia destra si trova lo scanner LiDAR, ma non ci sono altre fotocamere nel prototipo visto dal leaker. Secondo quanto riferito, Apple Glass viene fornito con un supporto in plastica per la ricarica wireless.

Per migliorare ulteriormente l’esperienza dell’utente, Apple sta trasferendo tutti i dati AR raccolti dallo scanner LiDAR esistente trovato su iPad Pro al team Apple Glass. Lo stesso probabilmente accadrà con gli iPhone 12 Pro una volta lanciati.

Secondo Prosser, Apple potrebbe annunciare il nuovo dispositivo all’evento di Settembre dove presenterà  iPhone, Apple Watch e “One More Thing“: Apple Glass, ma a causa dell’attuale situazione sanitaria e all’impossibilità  dei giornalisti di essere fisicamente presenti all’evento, la società potrebbe decidere di svelare il prodotto a Marzo 2021.

Apple e Google lanciano ufficialmente l’API di notifica dell’esposizione COVID-19

Apple e Google hanno lanciato ufficialmente la loro API di notifica dell’esposizione per aiutare le autorità sanitarie di tutto il mondo a rallentare la diffusione di COVID-19.

Sul lato Apple, l’API è disponibile nell’aggiornamento iOS 13.5 appena rilasciato. Gli utenti Android invece, riceveranno automaticamente l’aggiornamento tramite Google Play Services. Apple ha dichiarato che diversi stati degli Stati Uniti e 22 paesi in tutto il mondo hanno richiesto e ricevuto l’accesso all’API fino ad oggi.

Le due società sottolineano che gli utenti hanno la possibilità di aderire alle notifiche di esposizione, che la tecnologia non tiene traccia della loro posizione e che spetta all’individuo segnalare la potenziale esposizione all’app di salute pubblica che potrebbe utilizzare.

Notano inoltre che l’adozione diffusa da parte degli utenti di questa tecnologia è fondamentale per il suo successo ed entrambe le società ritengono che il focus incentrato sulla privacy della propria tecnologia realizzerà tale compito.

Apple non includerà le EarPods nella confezione di iPhone 12?

Secondo l’ultimo rapporto dell’analista Ming-Chi Kuo, Apple quasi sicuramente non includerà le cuffie EarPods nella confezione dell’iPhone 12. Kuo afferma che ciò influirebbe positivamente sulle vendite delle AirPods di seconda generazione, poiché i clienti non otterrebbero più cuffie gratuite con i loro nuovi telefoni.

L’analista suggerisce che Apple potrebbe promuovere o scontare pesantemente le AirPods durante le festività natalizie, senza lanciare nuovi modelli di AirPods o AirPods Pro fino al 2021.

Questa mossa fa parte dei piani di Apple per farsi strada per un lancio di un iPhone completamente wireless nel 2021?

Shortcuts Central: il sito di iSpazio dal quale scaricare tantissimi Comandi Rapidi per iPhone ed iPad

Dopo mesi di riorganizzazione, torna in grande stile il sito Shortcuts Central di iSpazio.

Il sito di Shortcuts Central è un raccoglitore di Comandi, da eseguire attraverso l’applicazione “Comandi Rapidi” pre-installata su tutti gli iPhone ed iPad.

Abbiamo comandi per eseguire tantissime operazioni: per creare Sfondi personalizzati, per velocizzare la pubblicazione su Instagram con gli hashtag automatici, perfino per le statistiche sul COVID-19.

In questo momento sul sito troverete 66 Shortcuts già pronti, altri verranno aggiunti regolarmente. Visitate la homepage direttamente da iPhone e cliccate il tasto “Ottieni” per scaricare gratuitamente tutti i comandi che desiderate o che ritenete più utili alle vostre esigenze. L’indirizzo è: shortcuts.ispazio.net

Vi consigliamo anche di salvare il sito ai preferiti oppure sulla home del vostro iPhone cliccando il tasto di condivisione in Safari e poi “Aggiungi alla schermata Home”.

Abbiamo anche un gruppo Telegram con la più grande community italiana di sviluppatori ed utenti interessanti ai Comandi Rapidi di iOS, alla quale potrete unirvi anche per fare domande, chiedere aiuto, richiedere la creazione di nuovi Shortcuts, o inviarcene uno realizzato da voi. Per questo ringrazio Dario, Mirco, Alessandro ed Emanuele. Infine abbiamo un Canale su Telegram che vi avviserà non appena sarà disponibile un nuovo comando sul sito, proprio come faremo anche su Instagram e Facebook. Iscrivetevi a tutto quello che vi interessa.

Se è la prima volta che utilizzate quest’app, vi consigliamo di iniziare con qualcosa di divertente come meWWDC, il comando che crea uno sfondo personalizzato con la vostra Memoji in maniera del tutto automatica. Potete sfogliare l’intero catalogo di Shortcuts disponibili direttamente sul nostro sito shortcuts.ispazio.net. Il sito è raggiungibile anche dal menu del sito iSpazio e dell’applicazione iOS.

Apple avvia produzione di massa di AirPods Studio

Di recente abbiamo sentito parlare delle cuffie over-ear di Apple, che si vocifera saranno chiamate “AirPods Studio” e sembra che le cuffie saranno rilasciate molto presto.

Le voci hanno generalmente suggerito un lancio estivo o autunnale per AirPods Studio‌, con un rapporto all’inizio di questa settimana che afferma che i fornitori in Vietnam inizieranno a spedire le prime unità ad Apple a Giugno o Luglio, ma un nuovo rapporto dal sito taiwanese DigiTimes indica che la produzione delle nuove cuffie è già in corso.

I fornitori delle cuffie saranno Unitech Printed Circuit Board e Compeq Manufacturing, affermano le fonti. AirPods Studio potrebbe essere presentato già al WWDC 2020.

Il famoso leaker Prosser, aveva precedentemente rivelato che il nome in codice delle cuffie è B515 e avranno un prezzo di 349 dollari. La cosa interessante è che Apple non utilizzerà il marchio Beats per queste cuffie ma piuttosto faranno parte della linea AirPods.

Le cuffie presenteranno un design completamente nuovo, anche se non sappiamo molto, conosciamo alcuni dettagli condivisi da Bloomberg.

Si dice che Apple sta lavorando su due versioni delle cuffie di fascia alta, tra cui una versione premium con tessuti simil-pelle e un modello focalizzato sul fitness che utilizza materiali più leggeri e traspiranti con piccole perforazioni per un migliore flusso d’aria.

I prototipi delle cuffie sono stati descritti come aventi un aspetto retrò con padiglioni auricolari che ruotano insieme su una fascia connessa con sottili braccia metalliche.

Bloomberg afferma che le cuffie Apple presenteranno componenti sostituibili magneticamente, consentendo all’utente di personalizzare il prodotto in base al proprio stile ed ergonomia.

unc0ver 5.0 è ufficialmente disponibile per tutti i dispositivi che eseguono iOS 13.5

l team unc0ver ha ufficialmente rilasciato unc0ver v5.0.0 con il supporto per l’ultima versione del sistema operativo mobile di Apple, iOS 13.5 (e iPadOS 13.5), su tutti i portatili in grado di installarlo.

Il jailbreak supporta tutte le versioni iOS firmate su tutti i dispositivi, inclusi gli ultimi dispositivi iPhone 11 e 11 Pro con iOS 13.5.

Jailbreak

Questo è ancora un jailbreak semi-tethered, il che significa che dovremo eseguire nuovamente il jailbreak del tuo iPhone o iPad dopo averlo riavviato. Per fortuna, l’intero processo può essere eseguito direttamente dal dispositivo.

Abbiamo creato anche una guida su come eseguire il jailbreak di iOS 13.5 con unc0ver.

Powered by WPeMatico

admin

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.