Home » Apple » Apple Watch può aiutare i rivelare il COVID-19 prima dei test

Apple Watch può aiutare i rivelare il COVID-19 prima dei test

Apple Watch può aiutare i rivelare il COVID-19 prima dei test

Un paio di nuovi studi evidenziati da CBS News indicano che gli smartwatch come l’Apple Watch possono aiutare a rilevare il COVID-19 prima della comparsa dei sintomi o di un test positivo.

Gli studi, intrapresi separatamente dal Mount Sinai Health System di New York e dalla Stanford University in California, stanno dando agli esperti la speranza che l’Apple Watch possa aiutare “a svolgere un ruolo vitale nell’arginare la pandemia e altre malattie trasmissibili”.

La ricerca condotta dal Mount Sinai ha scoperto che l’Apple Watch è in grado di rilevare “sottili cambiamenti nel battito cardiaco di un individuo” fino a sette giorni prima della comparsa dei sintomi del COVID-19 o di un test positivo. Lo studio ha analizzato la variabilità della frequenza cardiaca, o la variazione nel tempo tra i battiti cardiaci, e ha incluso quasi 300 operatori sanitari che indossavano Apple Watch tra il 29 aprile e il 29 settembre.

Nel frattempo, uno studio separato di Stanford, i cui risultati sono stati rilasciati a novembre, ha scoperto che questi dispositivi potrebbero indicare cambiamenti nella frequenza cardiaca a riposo “fino a nove giorni e mezzo prima della comparsa dei sintomi” nei pazienti positivi al coronavirus.

I ricercatori sono stati in grado di identificare quasi due terzi dei casi di COVID-19 da quattro a sette giorni prima dei sintomi, afferma lo studio.

Inoltre, un professore dell’università ha osservato che questo tipo di tecnologia può aiutare a compensare i difetti nelle strategie di test. “Il problema è che non puoi fare test su persone tutto il tempo, mentre questi dispositivi monitorano la loro salute 24 ore su 24, 7 giorni su 7”, ha spiegato.

Apple non ha finanziato né partecipato a nessuno di questi studi, a differenza di altre società di smartwatch e indossabili che hanno commissionato studi simili, come Oura Health e Whoop.

Infine, la scorsa settimana i Centers for Disease Control and Prevention hanno pubblicato uno studio che mostra come l’Apple Watch e altri smartwatch possono aiutare a frenare la diffusione di COVID-19 da parte dei portatori asintomatici.

Cosa ne pesante?

Powered by WPeMatico

admin

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.