Home » Apple » iFixit mostra le differenze tra lo scanner LiDAR e il Face ID in un nuovo teardown [Video]

iFixit mostra le differenze tra lo scanner LiDAR e il Face ID in un nuovo teardown [Video]

iFixit mostra le differenze tra lo scanner LiDAR e il Face ID in un nuovo teardown [Video]

 iPad Pro

Dopo aver smontato il nuovo MacBook Air all’inizio di questa settimana, iFixit è tornato questo fine settimana con uno video del teardown dell’iPad Pro 2020. Il video offre un primo sguardo a quanto è simile il nuovo iPad Pro al modello del 2018.

Il nuovo modulo fotocamera si smonta tramite poche viti, ed è formato da un obiettivo ultra-wide da 10 megapixel insieme a una fotocamera wide da 12 megapixel e lo scanner LiDAR, che come rivelato in precedenza è costituito da due moduli con obiettivo montati sovrapposti l’un l’altro. Si presume che i moduli siano costituiti da un trasmettitore VCSEL e un sensore di ricezione, con il primo che emette una serie di punti a infrarossi che vengono rilevati dal sensore.

Usando una telecamera a infrarossi, il teardown ha scoperto che il sistema LiDAR emette un modello regolare di punti, di meno rispetto a quello utilizzato dalla fotocamera TrueDepth. Poiché non è pensato per le applicazioni in stile Face ID, sembra che questa iterazione sia solo per una mappatura della profondità più semplificata su un intervallo più ampio, invece di richiedere misurazioni più approfondite di un volto.

scanner LiDAR

iFixit elogia anche il fatto che la porta USB-C sia ancora modulare, facilitando la riparazione e la sostituzione, se necessario.

La scheda logica è, come tipico per gli iPad, incollata all’interno con fili che passano sotto di essa ed è a fianco delle batterie. Sulla scheda sono presenti il chip A12Z Bionic con 6 GB di RAM, rispetto ai 4 GB dei modelli precedenti.

Le batterie sono tenute in posizione con adesivo a rilascio elastico, sebbene per alcune aree sia ancora utilizzato un normale adesivo, il che rende difficile sostituirle. Le due celle hanno una capacità totale di 36,59 wattora, le stesse del modello precedente.

Esternamente, il nuovo iPad Pro è quasi identico al modello del 2018, e un primo teardown che le somiglianze continuano all’interno.

Nel complesso, l’iPad Pro‌ del 2020 ha ottenuto un punteggio di riparabilità iFixit di tre su 10, lo stesso del modello 2018.

Guarda il video completo del teardown qui sotto:

Powered by WPeMatico

admin

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.