Home » Apple » Le migliori Notizie della settimana: ritardo lancio iPhone 12, risultati finanziari Q3 2020 e altro

Le migliori Notizie della settimana: ritardo lancio iPhone 12, risultati finanziari Q3 2020 e altro

Le migliori Notizie della settimana: ritardo lancio iPhone 12, risultati finanziari Q3 2020 e altro

Bentrovati con il consueto appuntamento di iSpazio Best of the Week, rubrica in cui andiamo a riassumere le migliori notizie della settimana.

Nella Best of the Week di oggi:

  • Ecco come funzioneranno gli AirTag
  • LG fornirà 20 milioni di display OLED per iPhone 12
  • Apple certifica una nuova batteria per un modello inedito di MacBook
  • Apple è il marchio più prezioso al mondo
  • Apple voleva portare le commissioni dell’App Store al 40%
  • Ufficiale: iPhone 12 verrà lanciato alcune settimane più tardi del solito
  • Apple pubblica i risultati finanziari del Q3 2020
  • Apple e Google aggiornano l’API di notifica dell’esposizione

Ecco come funzioneranno gli AirTag

Da più di un anno ormai si vocifera che Apple stia sviluppando un accessorio simile a Tile che aiuterà gli utenti a tenere traccia dei loro effetti personali, come chiavi, portafogli e zaini, gli AirTag. Le prime tracce di questo accessorio, sono state trovate l’anno scorso nella build di iOS 13.

Adesso, grazie ad un video leak, possiamo confermare che il nuovo accessorio si chiamerà ufficialmente AirTag e che sarà un piccolo tag circolare con il logo Apple al centro.

I tag saranno strettamente integrati con la nuova app Dov’è , la quale conterrà una nuova scheda “Articoli” per tenere traccia della posizione degli effetti personali.

Gli utenti riceveranno una notifica quando si allontanano da un AirTag e, se necessario, gli utenti possono toccare un pulsante nell’app che farà sì che il tag di Apple inizi a emettere un segnale acustico per aiutare a individuare l’elemento perso. In aggiunta, potremo anche scegliere di individuare il nostro oggetto in AR.

Inoltre, nel video viene mostrato il processo di configurazione degli AirTag. Per prima cosa, dovremo avviare l’app Dov’è, recarci nella scheda “Articoli” e cliccare su “Configura nuovo Tag“. Una volta rilevato, l’app ci chiederà di “aggiungere un luogo sicuro“. Se dovessimo lasciare l’articolo nel luogo scelto, l’app non ci invierà alcuna notifica.

LG fornirà 20 milioni di display OLED per iPhone 12

Un nuovo rapporto afferma che la fornitura di pannelli Apple per iPhone 12annuncia una nuova era di concorrenza nel settore dell’OLED“. LG Display dovrebbe fornire 20 milioni di display per il modello di fascia bassa da 6,1 pollici.

Secondo Nikkei, il contributo di LG Display è cinque volte più grande rispetto all’anno precedente. Questa è una grande notizia per una divisione che ha registrato molte perdite nell’ultimo periodo e LG Display ritiene che questo migliorerà considerevolmente le sue finanze nella seconda metà dell’anno quando le sue fabbriche di pannelli OLED inizieranno a funzionare a pieno regime.

È anche una notizia positiva per Apple in quanto mira a diversificare i fornitori dopo aver pagato costi elevati per i display Samsung. Di recente, il colosso di Cupertino ha pagato a Samsung circa 950 milioni di dollari per aver ordinato un numero inferiore di display OLED. Secondo quanto riferito, Apple sta supportando lo sviluppo OLED di LG Display sia per ridurre i costi di approvvigionamento che per ridurre il monopolio di Samsung.

Apple certifica una nuova batteria per un modello inedito di MacBook

Un nuovo modello di MacBook Air potrebbe essere presto rilasciato, secondo le certificazioni per una nuova batteria inedita per Macbook depositate in Cina e Danimarca.

Una batteria da 49,9 Wh con una capacità di 4380 mAh è stata individuata da un collaboratore di MySmartPrice nei documenti di certificazione di UL Demko e China Certification Corporation, organismi di regolamentazione che devono approvare e testare il nuovo hardware utilizzato da Apple e da altre società.

La batteria da 4.380 mAh elencata in questo archivio è relativamente piccola per un Mac, ma potrebbe essere destinata ad un futuro modello di MacBook Air. I documenti indicano che è una batteria da 49,9 wattora, esattamente uguale a quella che troviamo sull’attuale modello di Air.

Non sappiamo quando Apple possa lanciare un nuovo MacBook Air, ma questo tipo di archiviazione, di solito, anticipa il lancio di nuovi prodotti. Numerosi rumors, hanno suggerito che l’Air sarà uno dei primi Mac Apple Silicon e che la nuova macchina potrebbe arrivare prima della fine del 2020. Le prime macchine dotate del nuovo chip, saranno molto più efficienti dal punto di vista energetico rispetto ai Mac Intel. Se queste registrazioni normative fossero correlate ad un Mac ARM, la durata della batteria sarebbe probabilmente molto più lunga rispetto agli attuali modelli, data la migliore efficienza di Apple Silicon.

Apple è il marchio più prezioso al mondo

Apple si è piazzata al primo posto nella speciale classifica Forbes del 2020 dei marchi più preziosi del mondo. Secondo quanto riferito, il marchio dell’azienda vale 241,2 miliardi di dollari, in crescita del 17% rispetto allo scorso anno.

Le prime cinque posizioni sono le medesime dello scorso anno. Al primo posto troviamo Apple, seguita da Google, Microsoft, Amazon e Facebook. Mentre i primi quattro hanno registrato una crescita, il valore del marchio Facebook è diminuito del 21% tra l’anno fiscale 2018 e l’anno fiscale 2019.

Il valore totale dei marchi delle prime cento aziende è di 2,54 trilioni di dollari, in aumento rispetto ai 2,33 trilioni dello scorso anno.

Apple voleva portare le commissioni dell’App Store al 40%

Secondo alcune e-mail interne che sono state rivelate per la prima volta durante l’udienza antitrust della sottocommissione giudiziaria antitrust della Camera degli Stati Uniti, Apple ha considerato di aumentare la commissione dell’App Store dal 30% al 40%.

L’e-mail è stata inviata dal vicepresidente senior Apple per i software e i servizi Internet Eddy Cue ad altri dirigenti della società nel Marzo 2011, tre anni dopo il lancio dell’App Store. Nell’email, Cue sosteneva che il colosso di Cupertino avrebbe dovuto aumentare la quota di abbonamento della società al 40%.

App Store

Dopo che alcuni sviluppatori hanno accusato Apple di pratiche abusive e anticoncorrenziali, la società ha ridotto la commissione al 15% quando l’utente paga l’abbonamento per più di un anno. Tuttavia, queste e-mail dimostrano che la società aveva considerato di aumentare tale commissione.

Ufficiale: iPhone 12 verrà lanciato alcune settimane più tardi del solito

Durante la chiamata degli utili del terzo trimestre fiscale del 2020 (secondo trimestre del calendario), il CFO di Apple Luca Maestri ha confermato che la società si aspetta di rilasciare gli iPhone 12 più tardi del solito. Questa è una rara conferma e riconoscimento di ritardi da parte di Apple.

Diversi rumors hanno suggerito che gli iPhone 12 non saranno disponibili nella tipica timeline di Settembre, a causa di alcuni ritardi legati alla crisi sanitaria che ha colpito il mondo negli ultimi mesi.

“Come sapete, l’anno scorso abbiamo iniziato a vendere i nuovi modelli di iPhone 11 alla fine di settembre”, ha detto Maestri durante la chiamata. “Quest’anno prevediamo che l’offerta sarà disponibile poche settimane dopo.”

La conferma di Apple che i nuovi modelli arriveranno più tardi del solito è un annuncio senza precedenti da parte dell’azienda.

Apple pubblica i risultati finanziari del Q3 2020

Apple ha pubblicato da poco i risultati trimestrali del terzo trimestre fiscale del 2020. Sono ovviamente dati  altamente influenzati dalla pandemia di coronavirus, in cui stiamo ancora vivendo, vediamo i dati rilasciati.

Il terzo trimestre fiscale del 2020 è terminato il 27 Giugno 2020. Apple ha avuto un ricavo di 59,7 miliardi di dollari, con un aumento dell’11% dal confronto anno-dopo-anno, utili trimestrali diluite per azioni da 2,58 dollari, sopra del 18%. Le vendite internazionali costituiscono il 60% di ricavo. 

Ecco i numeri dei risultati trimestrali:

  • iPhone: 26.41 miliardi di $
  • Servizi: 13.15 miliardi di $
  • Indossabili, Casa, e Accessori: 6.51 miliardi di $
  • Mac: 7.07 miliardi di $
  • iPad: 6.58 miliardi di $

Apple e Google aggiornano l’API di notifica dell’esposizione

Google, ha annunciato che l’API di notifica dell’esposizione progettata in collaborazione con Apple ha ricevuto alcuni miglioramenti per renderla più utile alle autorità sanitarie pubbliche.

Ecco l’elenco completo degli aggiornamenti introdotti:

  • Quando viene rilevata un’esposizione, le autorità sanitarie pubbliche hanno ora maggiore flessibilità nel determinare il livello di rischio associato a tale esposizione sulla base delle informazioni tecniche fornite dall’API.
  • I valori di calibrazione Bluetooth per centinaia di dispositivi sono stati aggiornati per migliorare il rilevamento dei dispositivi vicini.
  • L’API ora supporta l’interoperabilità tra i paesi, in seguito al feedback dei governi che hanno lanciato le app di notifica dell’esposizione.
  • Per aiutare le autorità sanitarie pubbliche a creare app in modo più efficiente, abbiamo aggiunto miglioramenti dell’affidabilità per app e strumenti di debug degli sviluppatori.
  • Abbiamo migliorato la chiarezza, la trasparenza e il controllo per gli utenti. Ad esempio, le impostazioni delle notifiche di esposizione su Android ora includono un semplice interruttore on / off nella parte superiore della pagina. Inoltre, gli utenti vedranno anche un promemoria periodico se ENS è attivato.

Google afferma di aver anche lanciato ulteriori indicazioni tecniche su come funziona l’API ‌nel corso delle ultime settimane e sta fornendo ulteriori informazioni sul suo sito Web di notifiche di esposizione.

Ricordiamo che l’API di notifica dell’esposizione di Apple e Google non funziona sulle versione beta di iOS 14.

Powered by WPeMatico

admin

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.