Home » Apple » L’iPhone 12 potrebbe non utilizzare l’antenna 5G progettata da Qualcomm

L’iPhone 12 potrebbe non utilizzare l’antenna 5G progettata da Qualcomm

L’iPhone 12 potrebbe non utilizzare l’antenna 5G progettata da Qualcomm

Secondo quanto riferito da Fast Company, citando una fonte con conoscenza dei piani della società, Apple sta progettando il modulo antenna che verrà utilizzato internamente nei suoi iPhone 12 perché non era soddisfatto della versione progettata da Qualcomm.

Secondo il rapporto, Apple “si è opposta” alla progettazione del modulo dell’antenna QTM 525 5G a onde millimetriche offerto da Qualcomm perché “non si adatta al design industriale elegante che Apple vuole per il nuovo telefono“.

iPhone 12

Qualcomm fornirà comunque il chip modem 5G utilizzato nei nuovi iPhone, ma il modulo antenna sarà sviluppato da Apple.

Apple, tuttavia, sta lavorando a un altro design che utilizza sia il modem Qualcomm che l’antenna Qualcomm come backup, quindi Apple ha la possibilità di passare a una versione dell’iPhone che utilizza entrambi i componenti Qualcomm, ma se costretta a farlo, Apple dovrà rilasciare un iPhone leggermente più spesso.

Come sottolinea Fast Company, Apple ha riscontrato problemi con le antenne progettate internamente in precedenza. L’iPhone 4, ad esempio, aveva un design dell’antenna che causava problemi quando venivano coperte le antenne l’iPhone. La fonte di Fast Company afferma che un altro recente progetto di antenna Apple “ha richiesto il doppio della potenza rispetto alle antenne comparabili per produrre la stessa quantità di segnale radio“.

La creazione di antenne 5G per reti mmWave è più difficile della creazione di altri tipi di antenne perché inviano e ricevono segnali a frequenza più elevata, lasciando meno spazio agli errori. Le prestazioni del 5G dipendono anche dal design dell’antenna.

Gli iPhone 2020 dotati di 5G utilizzeranno un’antenna “phased array” con due parti che lavorano insieme per formare un raggio di segnale radio, come descritto da Fast Company, che potrebbe causare problemi se l’antenna e il modulo modem sono realizzati da diverse aziende.
Il raggio può essere orientato elettronicamente in diverse direzioni senza che l’antenna si muova. Il chip del modem e il modulo dell’antenna lavorano a stretto contatto per farlo funzionare correttamente, ha affermato la nostra fonte. Fare in modo che le due parti siano prodotte da società diverse può causare incertezza e aumentare il livello di difficoltà del progetto complessivo.
Secondo quanto riferito, Apple vuole usare le proprie antenne sia per motivi di design sia perché la società vuole il minor numero di parti Qualcomm nell’iPhone possibile.

Diversi rumor in passato, hanno affermato che Apple sta lavorando allo sviluppo dei propri chip modem da utilizzare nei futuri iPhone, ma che la tecnologia non è ancora pronta e finché non lo sarà, Apple farà affidamento sui chip modem 5G di Qualcomm. Il produttore di iPhone ha acquistato il business dei chip di modem Intel dopo che quest’ultima è uscita dal mercato dello sviluppo di chip di modem mobili, il che potrebbe accelerare il lavoro di Apple nello sviluppo della propria tecnologia di chip.

chip qualcomm

Si prevede che Apple rilascerà quattro modelli di iPhone 5G nel 2020 dotati del chip modem X55 5G di Qualcomm che offre velocità di download di picco di 7Gb / s e velocità di upload di 3Gb / s.

 

Powered by WPeMatico

admin

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.