Home » Apple » Williams: “Apple soffoca la creazione di nuove tecnologie”

Williams: “Apple soffoca la creazione di nuove tecnologie”

Williams: “Apple soffoca la creazione di nuove tecnologie”

Apple sta affronando una battaglia legale con Gerard Williams III, che ha lavorato presso la società fino a febbraio 2019, per poi partire e fondare una nuova società chiamata Nuvia con altri ex sviluppatori del colosso di Cupertino.

Williams è stato il principale progettista di chip di Apple, lavorando sui chip da A7 a A12X utilizzati dalla società nei suoi dispositivi mobili e adesso Nuvia sviluppa processori da utilizzare nei data center. Apple ha fatto causa per la prima volta a Williams nell’agosto 2019, sostenendo che i suoi contratti con Apple gli impedivano di impegnarsi in attività commerciali direttamente collegate alle attività del produttore di iPhone.

Apple

Da allora, Williams ha affermato che Apple ha invaso la sua privacy e monitorato i suoi messaggi, mentre la società si è lamentata del fatto che Williams aveva pianificato e sviluppato Nuvia mentre era ancora in Apple, e sollecitando anche i suoi dipendenti ad unirsi a lui.

A gennaio, Williams ha cercato di far respingere dal tribunale la causa intentata contro di lui da Apple, ma non ha avuto successo e ora è tornato con una nuova affermazione secondo cui Apple ha reclutato ingegneri da Nuvia.

Secondo Bloomberg, Williams afferma che Apple sta cercando di attirare il suo staff e sta anche impedendo ai propri dipendenti di partire per perseguire le proprie iniziative. Afferma che la causa di Apple contro di lui per violazione del contratto mira a “soffocare la creazione di nuove tecnologie e soluzioni da parte di una nuova impresa e a ridurre la libertà degli imprenditori di cercare un lavoro più soddisfacente“.

Continua accusando Apple di dissuadere impropriamente i dipendenti “dal fare anche preparativi preliminari e legalmente protetti per formare una nuova attività – competitiva o meno“.

Potrebbe passare un pò di tempo prima di avere un verdetto sul caso, ma qualunque sia il risultato, un avvocato ha affermato che la sentenza sarà “rivoluzionaria“.

Powered by WPeMatico

admin

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.